Reliquie di San Pio da Pietrelcina a Martina Franca

Dal 09 al 13 novembre 2013 la reliquia di Padre Pio nella parrocchia di Cristo Re di Martina Franca

Padre Fortunato Grottola, frate cappuccino e confratello di P. Pio, coordinatore regionale dei “Gruppi di preghiera di P. PIO” ha consegnato nelle mani di Padre Antonio Mariggiò Parroco di Cristo Re un guanto appartenuto al santo di Pietrelcina.

Molti sono stati i devoti che hanno partecipato all’evento della cinque giorni di riflessione e di preghiera, è stata l’occasione di riscoprire il cammino cristiano guardando l’esempio e l’invito della figura del Frate cappuccino francescano da Pietrelcina. La Sua presenza in spirito ha spronato i tanti devoti intervenuti a riflettere e agire come parte di quella Chiesa viva che va per il mondo ad annunziare il Vangelo di Cristo e un messaggio di speranza a chi vive nel buio.

Preziosa è stata anche la presenza dell’Arcivescovo di Taranto Mons. Filippo Santoro, che con la sua parola ispirata ha illuminato i fedeli presenti e ha evidenziato la via della salvezza e della speranza che risiede tutta in Gesù Cristo e che diventa concreta in tutti gli uomini che la incarnano, come in San Pio da Pietrelcina.

Al termine: Momento musicale con il Maestro Espedito De Marino e il coro dei ragazzi guidati da Pasqua Viesti.


RELIQUIE DI SAN PIO DA PIETRELCINA A MARTINA FRANCA (TA)

Dal 09 al 13 novembre 2013 la reliquia di Padre Pio nella parrocchia di Cristo Re di Martina Franca

 

Padre FORTUNATO GROTTOLA, frate cappuccino e confratello di P. Pio, coordinatore regionale dei “Gruppi di preghiera di P. PIO ha consegnato nelle mani di Padre Antonio Mariggiò Parroco di Cristo Re un guanto appartenuto al santo di Pietrelcina.

Molti sono stati i devoti che hanno partecipato all’evento della cinque giorni di riflessione e di preghiera, è stata l’occasione di riscoprire il cammino cristiano guardando l’esempio e l’invito della figura del Frate cappuccino francescano da Pietrelcina. La Sua presenza in spirito ha spronato i tanti devoti intervenuti a riflettere e agire come parte di quella Chiesa viva che va per il mondo ad annunziare il Vangelo di Cristo e un messaggio di speranza a chi vive nel buio.

Preziosa è stata anche la presenza dell’Arcivescovo di Taranto Mons. Filippo SANTORO, che con la sua parola ispirata ha illuminato i fedeli presenti e ha evidenziato la via della salvezza e della speranza che risiede tutta in Gesù Cristo e che diventa concreta in tutti gli uomini che la incarnano, come in San Pio da Pietrelcina.
Al termine: Momento musicale con il Maestro Espedito De Marino e il coro dei ragazzi guidati da Pasqua Viesti.

Comments (0)